"Mindful Eating"

Bentornati nel Blog! Oggi tratteremo un argomento molto particolare e anche abbastanza recente. Probabilmente molti di voi non avranno nemmeno mai sentito nominare la “Mindful Eating”. Proprio per questo ci tengo particolarmente a parlarvene!

Ma cosa vuol dire Mindful Eating?

Mangiare in modo “Mindful” significa mangiare in modo consapevole. Questa pratica nasce dall’incontro tra il mondo della Minfulness e quello dell’alimentazione. Ora vi starete chiedendo “Alice, ma cosa intendi per mindfulness?”

Mindfulness

La Mindfulness è un’attitudine che si coltiva attraverso la pratica della meditazione, ed ha come obiettivo il raggiungimento di un grado di consapevolezza massimo, attraverso il quale l’individuo dovrebbe raggiungere uno stato di benessere.

Questo concetto prende origine dal buddismo, con lo scopo di portare la persona a riuscire a vivere il momento presente in maniera non giudicante, prestando attenzione alla realtà. Vuole portare ad avere una consapevolezza del qui e dell’ora. Negli ultimi anni sempre più persone si stanno avvicinando a questa pratica, tanto da essere diventata un vero e proprio percorso terapeutico, riconosciuto dalla comunità scientifica mondiale.

Mindful Eating

Abbinando l’ampio concetto della Mindfulness all’alimentazione nasce la Mindful Eating, che vuole portare ad acquisire una consapevolezza non giudicante delle sensazioni fisiche ed emotive mentre si mangia, o in un ambiente legato al cibo. I principi della Mindfulness possono essere utilizzati per acquisire un’alimentazione più sana, pemrettendoci così di migliorare il nostro stile di vita.

La società moderna ci porta a vivere le nostre vite in maniera molto frenetica e i momenti che dedichiamo a noi stessi sono sempre di meno. Di conseguenza, anche il tempo dedicato a capire come nutrire il nostro corpo è in diminuzione. Il non prenderci cura di noi stessi e della nostra alimentazione va ad influire negativamente sul nostro benessere psicofisico.

Attraverso questa pratica si focalizza proprio sul ritrovare un contatto con noi stessi e sulle nostre sensazioni ed emozioni, prestando attenzione a ciò che mangiamo e a come mangiamo.

L’idea di base è quella di scegliere, preparare e consumare i piatti con maggior consapevolezza.

Al giorno d’oggi, purtroppo, avere un rapporto disfunzionale con il cibo non rappresenta l’eccezione ma la regola. La società dell’abbondanza ci ha portati ad avere qualsiasi tipo di cibo a disposizione, e in molti casi questo ha causato una perdita di controllo e lo sviluppo di un’alimentazione non sana.

La mindfulness aiuta a saper distinguere e riconoscere quando lo stimolo della fame è reale, o se semplicemente nasce in risposta ad un’emozione. Aiuta a saper riconoscere quali sono i cosiddetti “cibi trigger“, ovvero quei cibi che sono in grado di scatenare delle forti reazioni nella persona che se li trova di fronte (come ad esempio delle abbuffate). Tutto ciò con il fine ultimo di ristabilire un nuovo e più sano rapporto con l’alimentazione.

In un certo senso si tratta di un vero e proprio percorso di “rieducazione alimentare”.

Come iniziare ad avere un’alimentazione Mindful?

Per intraprendere un vero e proprio percorso di Minful Eating esistono dei corsi appositi. In ogni caso, però, ognuno di noi può iniziare a sviluppare un’alimentazione Mindful e più consapevole in maniera autonoma.

Si inizia imparando a capire quali sono i cibi sani e nutrienti (possibilmente informandosi da fonti attendibili). Il secondo passo è quello di iniziare a mangiare lentamente, dedicando al pasto il tempo che merita ed imparando ad ascoltare i segnali del nostro corpo. Mentre si mangia, la Mindful Eating ci dice di entrare in sintonia con odori e sapori che troviamo nel piatto, cercando di essere presenti nel momento e consapevoli di tutto ciò che ci circonda.

Evidenze scientifiche

Gli effetti della Mindful Eating sono stati presi in considerazione anche dalla comunità scientifica mondiale. Ciò ha permesso di dimostrare che la Mindfulness ha un impatto importante sul comportamento alimentare e permette di sviluppare un’alimentazione più sana. Le pratiche basate sulla Mindfulness sono in grado di costituire un “cambiamento terapeutico dello stile di vita” che può migliorare la salute e il benessere.

Alice

Mindful eating: Trait and state mindfulness predict healthier eating behavior – ScienceDirect

Ti è piaciuto l’articolo? Condividilo con i tuoi contatti!